Nel segno del camino

Pasquale Lino Loiacono

2004

120 pp.

Diversi

24.00 Fr./00.00 €
 
Il Camino, che si svolge nel nord della Spagna per 797 km e tocca città come Pamplona, Burgos, Leon, Astorga e Ponferrada, inizia a Roncisvalle e termina a Santiago per completarsi a Finisterre sull’Oceano Atlantico. Questo, denominato Camino Francese, è il tracciato più emblematico, soprattutto dal punto di vista storico-culturale, tra i vari che conducono a Santiago.

Molteplici sono le sensazioni che si provano percorrendo il Camino di Compostela, a contatto con tutte le realtà che il contesto offre. Basta uscire dagli schemi quotidiani per recepirle e apprezzare i più reconditi e sorprendenti significati. Gli spazi infiniti, la luce limpida ed accecante del giorno che si alterna con quella morbida e rilassante della sera, in un paesaggio ora squallido e arido, ora ricco di vegetazione.
Gli abitanti dei villaggi sperduti sull’altipiano, lungo il tracciato del Camino, sono premurosi e ospitali. La vista dei loro costumi, il pittoresco linguaggio, il sistema di vita genuino sono elementi che rigenerano lo spirito e danno la carica per continuare, malgrado le asprezze di ogni giorno che si incontrano lungo il percorso. Agli occhi del pellegrino questi sono segni della presenza del Creatore. Alla fine del pellegrinaggio, sei compiaciuto con te stesso e capisci che non sei rimasto prigioniero della fatica e del dolore, ma con immensa gioia scopri di aver imboccato la strada di un rinnovamento e un arricchimento interiore scaturiti da questa incredibile avventura.

 

Versione per stampante

Torna alla pagina precedente