IL CONFINE DEL DESTINO

Fabio Caminada

2008

152 pp.

I randagi

28.00 Fr./00.00 €
 
[…] tutto ciò che è stato costruito nella sua vita inizia a vacillare; come sapremo leggendo più avanti, le incertezze e le difficoltà che hanno accompagnato il percorso professionale, vengono alla luce e portano il protagonista, Paolo Montaldi, a intraprendere una personale ricerca.
Inizia un viaggio à rebours ; è il caso di dire che nella direzione della scrittura, proprio il paesaggio, il ritorno ai luoghi materni - la Spagna – rivela a Paolo un’identità complessa, plurima, che in fondo ha sempre conosciuto ma che è rimasta chiusa, costretta, nel grembo della sua vita quotidiana.
Nel viaggio, nel viaggiare, si consuma quel processo di rimemorazione essenziale per il presente; il libro, che si apre con un sogno e si chiude con un sogno ad occhi aperti, riprende il dialogo nel luogo della vacanze, il paesino della nonna, dove la famiglia andava in estate: “ore interminabili con il naso schiacciato contro il finestrino, gli occhi puntati su quelle colline di ardente terra rossa, alla ricerca di un punto di riferimento familiare che potesse stimolare la sua giovane memoria per sopportare meglio il viaggio. ”[…]

dalla prefazione di Massimo Daviddi

 

Versione per stampante

Torna alla pagina precedente